Gnatologia

Gnatologia 

 

La gnatologia è la branca dell’odontoiatria che studia la funzionalità dell’apparato masticatorio valutando non solo la componente dentale ma anche quella articolare e muscolare.

 

La presenza di mal di testa frequenti, scatti della mandibola, ronzii avvertiti nelle orecchie, usura e sensibilità dentale possono essere correlati ad una disfunzione cranio-mandibolare che richiede un attento esame clinico e se necessario ulteriori approfondimenti diagnostici (Rx in 3D, risonanza magnetica, elettromiokinesiografia e TENS). Come in tutti i campi dell’odontoiatria, anche in ambito gnatologico è fondamentale innanzitutto una corretta diagnosi. Una volta identificata la genesi del problema, può rivelarsi utile una terapia comportamentale, un ciclo di fisioterapia, una terapia correttiva reversibile (bite) ed eventualmente una finalizzazione ortodontico-protesica.

 

Purtroppo non sempre l’approccio odontoiatrico è sufficiente alla risoluzione del problema: esistono numerosi casi in cui l’approccio deve essere plurispecialistico e coinvolgere altre figure quali neurologi ed otorinolaringoiatri, ma anche psicologi, fisiatri e chirurghi. L’approccio chirurgico va riservato solo alle alterazioni strutturali non risolvibili con terapie conservative: si parte da artocentesi e artroscopie fino ad arrivare in rari casi ad artrotomie a cielo aperto.

More in this category: « Smettere di Russare

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of this site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

  I accept cookies from this site.
EU Cookie Directive Module Information